In estate? Scegliete le ciliegie!

Durante la stagione primaverile vi abbiamo consigliato di adottare una dieta basata esclusivamente sulle fragole, o in caso di allergia un altro frutto con le stesse proprietà, mentre per la stagione estiva vi consigliamo le ciliege. Questo tipo di frutta gode di proprietà drenanti.

Se notate bene hanno un colore più intenso rispetto alle fragole, perché contengono più zucchero e non solo, sono più ricche di sali minerali, magnesio, calcio, potassio, fosforo vitamina A e vitamina C.

La composizione delle ciliege è formata dal 80% di acqua e quindi favorisce lo scarto di sostanze di rifiuto attraverso i reni.

La ciliegia è ricca di flavonoidi utili contro i radicali liberi. Risulta essere molto dissetante. E’ indicata nella cura di artritiarteriosclerosidisturbi renali e gotta. Inoltre è anche un ottimo tonico, diuretico, lassativo e grazie ad alcune elementi presenti nella buccia, protegge i denti dalla carie. E’ molto essenziale anche nelle diete dimagranti e per il controllo del peso perché è ricca di fibre solubili che nello stomaco si impregnano d’acqua come spugne e determinano una distensione delle pareti gastriche procurando uno stimolo di sazietà.

Se le ciliege non rientrano tra la vostra frutta preferita optate per il melone o i lamponi.

Il melone ha molte proprietà che contribuiscono, non solo ad esaudire il gusto con un minimo apporto di calorie, ma anche a favorire un buono stato di salute. Il frutto è formato per il 92% d’acqua e dal 7- 9% da zuccheri solubili (fruttosio e glucosio) con pochissime proteine (0,8%), mentre discreta è la presenza di vitamina C.

In notevole quantità troviamo il beta-carotene (precursore della vitamina A) e i sali minerali (potassio). Per il suo contenuto a basso potere calorico (33 Kcal ogni 100 gr.) è un valido supporto per le diete alimentari. Il melone possiede proprietà dissetantirinfrescanti e diuretiche che offrono vantaggi per chi soffre di gotta, stipsi, reumatismi malattie renali. L’alta presenza di betacarotene oltre a stimolare la produzione di melanina e può essere trasformata in vitamina A, antiossidante fondamentale contro i radicali liberi.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *